Gli interessi della Cina dietro alla COVID-19

Ho scritto per Orizzonti Politici un pezzo per ricapitolare quello che si sa sulla comparsa del SARS-CoV-2 – il virus che causa la COVID-19 – gli interessi della Cina dietro la “diplomazia delle mascherine” e gli aiuti che sta ricevendo l’Italia. Possiamo fidarci dei dati cinesi? Quali sono le fonti ufficiali?

Non è un mistero che la Cina, o meglio Repubblica Popolare Cinese (RPC), stia conducendo da almeno due settimane una forte campagna mediatica e diplomatica per proporsi come leader mondiale nella lotta al SARS-CoV-2, il virus che causa la COVID-19.

Lo sostengono autorevoli riviste di politica internazionale, a cominciare da Foreign Affairs. Sfruttando la maldestra gestione dell’emergenza negli Stati Uniti, la Repubblica Popolare ha saputo costruire una narrazione efficace e capillare, sostenuta dalla vendita massiccia di materiale sanitario, di cui è il maggiore produttore mondiale.

Questa narrazione si è però avvalsa – commenta sempre Foreign Affairs – di tattiche più simili a quelle russe. Gli ufficiali cinesi hanno sostenuto che l’epidemia non si sia originata nel paese, condividendo queste posizioni tramite gli account delle ambasciate.

Il Partito Comunista Cinese (PCC) sta cercando di scrollarsi di dosso l’associazione con la pandemia, nascosta per oltre un mese. I primi casi, infatti, sono stati ricondotti addirittura al 17 novembre, mentre le prime segnalazioni del personale sanitario risalgono circa a un mese dopo. Segnalazioni insabbiate nella burocrazia, come ricostruisce il South China Morning Post grazie all’accesso a documenti riservati del governo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità riporta che la prima segnalazione è avvenuta al 31 dicembre. The Lancet, il prestigioso giornale accademico, già il 24 gennaio aveva ricostruito che il primo contagio risale al primo dicembre.

Insomma, il Partito avrebbe cercato nuovamente di nascondere l’epidemia al mondo, come già era accaduto con la SARS nel 2002-2003. A farne le spese è stato per primo Li Wenliang, medico di Wuhan eletto a martire. Come ricostruisce il Post:

Continua a leggere degli interessi della Cina dietro al COVID su Orizzonti Politici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.